Sei su: Ambiente Ambiente Antartide: ghiacci sciolti entro la fine del XXI secolo

Antartide: ghiacci sciolti entro la fine del XXI secolo

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu
ghiacci_deriva.jpg

Antartide: ghiacciai sciolti entro la fine del XXI secolo       

In Antartide la parte piu' profonda del ghiacciaio, quella a contatto con le correnti oceaniche che scorrono sotto lo strato di ghiaccio, si sta sciogliendo e neanche tanto lentamente. Lo hanno scoperto un gruppo di ricercatori americani ed inglesi.

I ghiacciai del polo artico si stanno sciogliendo a una velocità che li vede diminuire del 9% ogni dieci anni e, a differenza di quelli del Polo Sud, galleggiano direttamente sul mare. Ogni anno, tra l'inverno e l'estate, aumentano e diminuiscono sia come superficie occupata che nello spessore.

Gli scienziati hanno constatato che le forti correnti oceaniche che scorrono al di sotto del ghiacciaio di Pine Island, nell'Antartide occidentale, stanno erodendo il ghiaccio ad una velocità pari a circa il doppio rispetto a quella dei primi anni Novanta.

Nella cavità formatasi al di sotto della coltre glaciale entra sempre più acqua a temperatura relativamente elevata, che è più calda proprio dove il ghiaccio è più sottile.

La ricerca della Nasa, inoltre, ha messo in luce che la temperatura media del Polo Nord è aumentata di 1,2 °C nell'ultimo decennio rispetto alle medie precedenti.

Secondo gli scienziati, quando il ghiacciaio in recessione si è distaccato dalla dorsale, le acque calde profonde trovano un accesso alle parti piu' profonde. Negli anni, la cavità si è ampliata e vi è confluita sempre più acqua, ampliando la fusione e l'assottigliamento del ghiaccio.

Lo scioglimento delle enormi masse ghiacciate dei poli ha una notevole influenza sullo sviluppo del plancton e sulla circolazione delle acque oceaniche i cui effetti sull'ecologia, a livello planetario, non sono ancora noti.

Josefino Comiso, responsabile della ricerca realizzata dal Goddard Space Flight Center, spiega: «Se la perenne copertura dei ghiacci artici dovesse scomparire del tutto, il clima ed il sistema ecologico dell'intero oceano Artico subirebbe profondi mutamenti con ripercussioni in tutto l'emisfero settentrionale del pianeta».

Fonte foto:lapromenadecult.wordpress.com

http://lapromenadecult.files.wordpress.com/2011/09/ghiacci_deriva.jpg

Fonte notizia:corriere.it

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2002/11_Novembre/29/polo.shtml

Antonio Masto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.