Sei su: Home
sex toys

sex toys wibe.jpgNon si è soli nemmeno nell'intimità. We-Wibe, azienda canadese produttrice di sex toys e vibratori elettronici, è stata condannata a pagare una salatissima multa di 4 milioni di dollari canadesi - pari a 2,8 milioni di euro - per aver “spiato” i propri clienti a loro insaputa.

Secondo l'accusa, la compagnia avrebbe tracciato i dati dei consumatori durante l'utilizzo dei giochi erotici collegati tramite connessione Bluetooth ad un'applicazione per smartphone. Attraverso questa procedura, We-Wibe sarebbe riuscita ad immagazzinare informazioni su durata, temperatura e intensità della vibrazione emanata dai sex toys.

Il prodotto in questione è il We-Wibe 4 Plus, uno stimolatore sessuale di ultima generazione utilizzabile tramite l'app incriminata. Attraverso il telefonino, il consumatore ha dunque la possibilità di controllare la “prestazione” del dispositivo.

Il gioco erotico sembra essere la soluzione “consolatoria” per quelle coppie che intrattengono una relazione a distanza (anche a migliaia di chilometri), ma secondo le indicazioni illustrate sul sito dell'azienda canadese può essere apprezzato anche durante il coito classico.

Le informazioni raccolte sarebbero state ricevute dalla Standard Innovation, la società madre di We-Wibe chiamata in causa per risolvere l'imbarazzante controversia. Già nel 2016 gli hacker “goldfisk” e “follower” invitati alla DefCon Hacking Conference a Las Vegas avevano messo in guardia il pubblico circa le “falle” sulla privacy dei sex toys venduti dall'azienda.

L'azienda canadese sarà dunque costretta a versare un risarcimento di 7.500 dollari circa ai clienti danneggiati dalla raccolta dati indiscreta. Chi ha acquistato i sex toys ma non ha avuto modo di utilizzarli potrà comunque chiedere un rimborso di 199 dollari canadesi.

Fonte Foto: www.we-vibe.com

http://we-vibe.com/sites/default/files/fb_app_support.jpg

Salvatore Rocca

 
Powered by Tags for Joomla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.