Sei su: Home
super bowl

Tom Brady.jpgIl Super Bowl LI si è disputato al NRG Stadium di Houston, Texas, tra New England e Atlanta Falcons. La cinquantunesima edizione ha stabilito diversi record e un’incredibile spettacolo con la sensazionale rimonta dei Patriots vittoriosi, con il primo overtime in una finale, 34 a 28. Tom Brady verso la Hall of Fame: 5° Super Bowl vinto e 4° titolo MVP, mai nessuno come il quarterback statunitense.

Il Super Bowl è la gara finale della National Football League, NFL, disputata tra l’ultima domenica di gennaio e la prima di febbraio, che decreta i vincitori dell’anno solare precedente. È una delle finali sportive più seguite al mondo, negli Stati Uniti registra gli ascolti televisivi più alti in assoluto, creando una vera e propria corsa agli spazi pubblicitari, i più ambiti e costosi. La NFL utilizza i numeri romani per indicare l’edizione, ad eccezione del 50°.

Il Super Bowl LI è stato disputato il 5 febbraio tra New England e Atlanta Falcons. Al NRG Stadium gli spettatori hanno assistito a uno degli spot più incisivi e rappresentativi per lo sport. Diversi record stabiliti tra cui un primato mai accaduto in una finale. La partita è stata scialba, senza sussulti, sino all’intervallo. Alla ripresa del terzo quarto di gioco un titolo che sembrava ormai tra i guanti dei giocatori dell’Atlanta Falcons torna in palio.

Col punteggio di 28 a 3 per Atlanta, la forza di squadra del New England ha permesso un superbo recupero. Nei secondi finali dell’ultimo quarto i Patriots pareggiano (28-28) creando un primato storico per una finale di Super Bowl: si è proceduto all’overtime (supplementari formati da un quarto in cui vince la prima squadra che effettua un touchdown).

Il New England ottiene il primo attacco e conclude il touchdown della vittoria: la gara termina 34 a 28 per i Patriots. Tom Brady rimane incredulo, travolto dall’emozione, autore di un’altra strabiliante gara: 43 passaggi completati su 62 per 466 yard, 2 touchdown e un intercetto subito. Il quarterback statunitense vince il 5° Super Bowl di carriera, dopo aver disputato 7 finali, siglando un record personale che lo conduce verso l’Hall of Fame, a cui si aggiungono altri due record nella finale: yard passate e passaggi completati.

5 Super Bowl (2001, 2003, 2004, 2014, 2016) 4 MVP Super Bowl, 2 MVP della NFL rendono la carriera di Tom Brady unica. Prima dei record in quest’edizione del quarterback statunitense, il primato era dell’intramontabile collega di reparto Joe Montana, San Francisco 49ers (1982, 1985 e 1990). L’olimpo del football può accogliere ufficialmente Tom Brady. Tra le squadre con maggior numero di Super Bowl vinti, il New England raggiunge la seconda posizione assieme ai Dallas Cowboys, primi in classifica i Pittsburgh Steelers (6 Super Bowl).

Il Super Bowl oltre lo sport offre l’attesissimo momento dell’half-time, nel quale gli americani in quanto spettacolo si esaltano: la breve cerimonia dell’intervallo ha avuto come protagonista la cantante Lady Gaga, discesa sullo stadio di Houston con un messaggio di unità e inclusione, coronato da una sublime performance artistica.

Il presidente degli Stati Uniti (pro Patriots) ha seguito il match dal suo resort di Mar-a-Lago in Florida. Seppur la presenza istituzionale è prassi, Donald Trump non ha presenziato per l’attuale clima politico (il bando del presidente USA su immigrazione e viaggi dai 7 maggiori paesi musulmani). Il Super Bowl attira a sé anche la chiesa, attraverso Papa Francesco, raggiungendo persino lo spazio nella Stazione Spaziale Internazionale, in cui gli astronauti hanno esibito entrambe le maglie di gara.

Il New England vince il Super Bowl LI contro gli Atlanta Falcons 34 a 28 in una finale in cui si è assistito a un momentaneo e inedito pareggio, con conseguente overtime. Se i Patriots continuano la scalata verso nuovi record, Tom Brady aggiunge alla sua formidabile carriera sportiva nuovi primati tra cui il record del 5° Super Bowl.

Fonte foto: bostonglobe.com

c.o0bg.com/rf/image_1920w/Boston/2011-2020/2015/02/02/BostonGlobe.com/Sports/Images/462643558.jpg
cdn-s3.si.com/images/tom-trophy-simon-bruty.jpg

Tom Brady Super Bowl.jpg

Marco D’Urso

 

 

Super Bowl, un evento tra sport e spettacoloSe per milioni di tifosi italiani, la finale di campionato di calcio è l'evento più atteso dell'anno, in America milioni di tifosi aspettano il Super Bowl. 

Un momento di sport puro, in cui le 2 vincitrici delle leghe americane di football si sfidano per il titolo finale. Ma non solo, è un evento sportivo, un evento mediatico, è musica e spettacolo.

Quest'anno lo scontro è tra i Denver Broncos e i Seattle Seahawks, che si sfideranno nell'arena "MetLife Stadium" in New Jersey.

Lo scontro sportivo è preceduto da due momenti di spettacolo il "pregame show": quest'anno l'onore toccherà a Phillip Phillips e The Band Perry.

Altro momento di spettacolo, ma più intenso, è, invece, quello dell'inno nazionale: l'interprete quest'anno sarà la soprano Renee Flamin, che ha raccolto il testimone di Alicia Keys.

È così che inizia il Super Bowl, e le 2 squadre possono scontrarsi sul campo. Dopo un'ora e 50 minuti di puro sport, arriva un altro momento di spettacolo: l' "halftime show", un intervallo di quasi un'ora coperto da pubblicità e spettacolo.

Sul palco del Super Bowl si esibiranno Bruno Mars e i Red Hot Chili Peppers, degni successori di Beyoncé, Madonna, Michael Jackson che si sono esibiti negli anni passati.

Quest'anno lo show sarà rinforzato dalla presentazione dell'ultimo singolo "Invisible"della rockband U2, che farà da colonna a uno degli spot trasmessi.

Gli spot trasmessi sono tra i più belli e i più costosi della storia della pubblicità. Un singolo spazio pubblicitario ha il costo di ben 4 milioni di dollari.

Al termine della performance, i giocatori rientreranno in campo per l'ultimo tempo che decreterà il vincitore della 48esima edizione del Super Bowl.

In Italia non abbiamo una manifestazione di tale portata. L'evento riunisce non solo i tifosi e gli sportivi, ma anche un vastissimo numero di spettatori amanti dello spettacolo. E non solo. Durante tutta la settimana precedente al Super Bowl, nella città che lo ospita, viene creato un punto di incontro detto "Bowl Boulevard", una zona in cui i tifosi possono incontrare gli sportivi e chieder loro un autografo. Un evento nell'evento è il "Media Day", in cui i fan possono osservare le interviste dei giocatori.

Il kick-off, l'attesissimo calcio d'inizio, sarà alle 18.25, le 00.25 italiane, e quest'anno sarà trasmesso in chiaro da Italia Uno nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 Febbraio.

Fonte foto: www.beezer.it

http://www.beezer.it/wp-content/uploads/2014/01/super-bowl-2014.jpg

Federica Antonellina Dell'Aiera

 
Powered by Tags for Joomla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.