28-05-2017 22:26

OGGIMEDIA.IT

News, curiosità e tendenze sul web

Sei su: Cronaca Locale Catania, violenza all'ospedale Garibaldi: aggredito medico del pronto soccorso

Catania, violenza all'ospedale Garibaldi: aggredito medico del pronto soccorso

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu
ospedale garibaldi catania.jpg

Non si placa l'escalation di violenza ai danni dei medici negli ospedali di Catania. L'ultima aggressione è avvenuta stavolta nel tardo pomeriggio di giovedì 9 gennaio presso il Pronto Soccorso dell'ospedale Garibaldi Centro di Catania dove un camice bianco di turno al Triage è stato assalito a suon di pugni da un uomo di 48 anni.

Secondo la ricostruzione dell'episodio, il responsabile della violenza aveva accompagnato la madre anziana a cui era stato assegnato un codice “giallo” a seguito di un malore. Spazientito per i tempi d'attesa a suo dire troppo lunghi, l'uomo ha prima esternato il suo malcontento ed ha poi riversato la propria rabbia sul medico in servizio.

Provvidenziale si è rivelato l'intervento degli agenti di sicurezza, sollecitati dalle immagini riprese dal sistema di videosorveglienza dell'ospedale. Una segnalazione telefonica partita proprio dal pronto soccorso del Garibaldi ha poi avvertito le forze dell'ordine che si sono precipitate a bordo di una Volante per bloccare l'assalitore. La Polizia di Stato ha dunque condotto l'uomo in Questura per valutare la sua posizione.

Il Direttore Generale dell'ospedale Garibaldi, Giorgio Santonocito, ha ringraziato il servizio di sorveglianza del nosocomio catanese per «l’impeccabile e tempestivo intervento» ed ha, allo stesso tempo, manifestato profonda indignazione per «il diffondersi di un malcostume che riporta a una specifica sottocultura di prepotenza e arroganza, oltre che a fenomeni emulativi di gratuita violenza». Solidarietà è giunta anche dal Presidente dell'Ordine dei Medici di Catania, Massimo Buscema.

Come detto in precedenza, quello avvenuto all'ospedale Garibaldi è soltanto l'ultimo episodio di una serie di aggressioni avvenute negli ospedali etnei durante le ultime settimane. Lo scorso primo gennaio un medico dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania era stato vittima di un vero e proprio raid punitivo da parte di un commando di malintenzionati che era riuscito a penetrare all'interno della stanza del dottore dopo che quest'ultimo si era rifiutato di fornire i dati di una giovane degente.

Fonte Foto: www.cataniamedica.it

 

http://www.cataniamedica.it/wp-content/uploads/2016/11/Ospedale-Garibaldi-808x454.jpg

Fonte Foto: www.cataniamedica.it

http://www.cataniamedica.it/wp-content/uploads/2016/11/Ospedale-Garibaldi-808x454.jpg

Salvatore Rocca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.