Sei su: Cronaca Locale Metropolitana di Catania, iniziano i lavori di collegamento per la tratta Borgo-Nesima

Metropolitana di Catania, iniziano i lavori di collegamento per la tratta Borgo-Nesima

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu
metroct.png

Proseguono secondo programma i lavori della Metropolitana di Catania. La “Underground” catanese, potenziata dal 20 dicembre 2016 con l'entrata in funzione della tratta Stesicoro-Galatea, potrebbe presto celebrare il battesimo dell'ulteriore linea Borgo-Nesima.

Nelle scorse ore, infatti, la Ferrovia Circumetnea ha comunicato in via ufficiale la sospensione del servizio metro per la data del 4 marzo per i lavori di collegamento relativi alla nascente tratta. Secondo la nota, la Metropolitana di Catania rimarrà chiusa per l'intera giornata al fine di consentire ai tecnici il perfezionamento della linea elettrica e il relativo collaudo dei tunnel.

Come ripetuto più volte dall'amministrazione etnea, la nuova tratta Borgo-Nesima dovrebbe essere ultimata entro la prima metà del 2017. Essa comprenderà ben quattro stazioni - Nesima, San Nullo, Cibali e Milo - e darà la possibilità a migliaia di catanesi di spostarsi quotidianamente dalla zona settentrionale a quella del centro storico (e viceversa) della città di Catania.

Attualmente la Metropolitana di Catania si estende per 5,7 chilometri, una lunghezza che, con l'apertura della tratta Borgo-Nesima, verrà apliata fino a 8,8 chilometri. Si tratta di uno snodo cruciale per la Metro etnea, poiché nei mesi successivi si potrà finalmente progettare l'apertura delle future tratte di Monte Po e Aeroporto.

In queste settimane, intanto, la Metropolitana catanese ha raggiunto numeri più che rassicuranti per quanto riguarda l'afflusso di passeggeri. Nei primi mesi di servizio, la Ferrovia Circumetnea ha calcolato una stima di 5.000 clienti giornalieri, con un exploit di quasi 100.000 passeggeri transitati durante le festività di Sant'Agata di inizio febbraio.

Un trend certamente positivo per una città che soltanto di recente ha iniziato ad apprezzare i vantaggi della mobilità sostenibile.

Foto del Redattore

Salvatore Rocca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.