Sei su: Cronaca La salma di Salvatore Failla atterra all'aeroporto Fontanarossa di Catania, oggi i funerali

La salma di Salvatore Failla atterra all'aeroporto Fontanarossa di Catania, oggi i funerali

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu
Salvatore-Failla-670x376.jpg

È arrivata alle 22.20 di giovedì 10 marzo all'aeroporto Fontanarossa di Catania la salma di Salvatore Failla, il tecnico della ditta Bonatti assassinato in Libia la scorsa settimana in occasione di un raid delle milizie locali contro un gruppo di jihadisti. Il corpo è stato trasportato a bordo di un aereo di linea della compagnia Alitalia ed è stato vegliato in volo dalla vedova Rosalba Castro e dalle due figlie Erica ed Eva, rispettivamente di 22 e 12 anni.

Ad attendere la famiglia all'aeroporto Fontanarossa di Catania il viceprefetto vicario di Catania Enrico Gullotti. Un rientro nel segno del silenzio e dell'intimità, poichè la famiglia del tecnico ha preferito che il ritorno a casa del familiare non venisse ripreso dalle telecamere delle emittenti locali e nazionali.

In mattinata i medici del Policlinico Gemelli di Roma avevano eseguito l'autopsia sul corpo di Salvatore Failla, la seconda dopo quella ricevuta poche ore prima a Tripoli, prima della partenza per l'Italia. L'avvocato Francesco Caroleo Grimaldi, legale della famiglia, si era scagliato contro l'esame effettuato in Libia, definendolo «una macelleria».

In particolare, secondo il perito, sarebbe «stato fatto qualcosa che ha voluto eliminare l'unica prova oggettiva per ricostruire la dinamica dei fatti». Secondo l'autopsia eseguita a Roma, Salvatore Failla sarebbe deceduto a seguito dei colpi arrivati a sterno e zona lombare che hanno provocato la rottura dei grossi vasi e fegato.

Almeno due i colpi che sarebbero risultati mortali, mentre non sono stati rilevati fori di proiettile in testa, un segno che escluderebbe l'ipotesi dell'esecuzione. Non è stato possibile, invece, risalire all'arma dalla quale sarebbero partiti i proiettili né l'esatto orientamento degli stessi.

Intanto il sindaco di Carlentini, Pippo Basso, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di venerdì 11 marzo con bandiere a mezz'asta nelle sedi comunali e negli uffici pubblici. I funerali di Salvatore Failla si terranno alle 15.30 nella chiesa di Santa Tecla e saranno celebrati dall'arcivescovo di Siracusa Salvatore Pappalardo.

Fonte Foto: www.newsicilia.it

http://www.newsicilia.it/wp-content/uploads/2016/03/Salvatore-Failla-670x376.jpg

Salvatore Rocca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.