27-05-2017 21:30

OGGIMEDIA.IT

News, curiosità e tendenze sul web

Sei su: Le interviste Le Interviste

Riqualificazione Largo Bordighera: commercianti e cittadini denunciano il degrado

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Riqualificazione Largo Bordighera: storia infinita di voci inascoltate.

 

Dopo l'ennesima denuncia e un sopralluogo, abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere con il consigliere comunale Maurizio Mirenda, che da anni denuncia, invano, le condizioni di abbandono e degrado della zona.

 

 

E' da sempre sotto gli occhi di ogni catanese: nella centralissima Viale Vittorio Veneto assistiamo alle condizioni fatiscienti e al degrado ambientale di Largo Bordighera, zona ad altissima densità abitativa e che potrebbe diventare un importante centro di aggregrazione e ritrovo.

 

Negli anni sono stati proposti importanti progetti di riqualificazione: una città giardino con un anfiteatro da 600 posti, un campetto da calcio, un centro diurno per disabili, un parco urbano. Ma niente di tutto ciò è stato fatto.

 

[La gente si accontenterebbe anche solo della messa in sicurezza della bambinopoli] afferma il consigliere Mirenda [i bambini possono farsi davvero male: non esiste più un tappeto anti trauma, la recinzione rischia di ferire i bambini, la pulizia lascia a desiderare e il verde non esiste più, a parte per gli alberi che quantomeno sono stati potati di recente, dopo 4-5 anni di segnalazioni.]

 

E guardandosi intorno non si può che constatare la realtà dei fatti. Sterpaglie, fango che invade i passaggi pedonali, scooter parcheggiati sopra la piazza o che la usano come scorciatoia, e bambinopoli completamente abbandonata a se stessa.

 

I cittadini e commercianti della zona, sebbene sfiduciati da tanti anni di promesse mancate, continuano a impegnarsi per la riqualificazione: nel febbraio 2016 l'associazione di cittadini "Facciamoci avanti" ha infatti promosso una raccolta firme.

 

[Hanno fatto una raccolta firme in merito a questa vicenda, sulla situazione della sicurezza, sulla situazione del degrado, e io mi auguro che il Sindaco prenda seriamente in considerazione il fatto che non esistono cittadini di serie B e cittadini di serie A. Non capisco perché zone come Vulcania debbano essere giornalmente manutenzionate mentre sia piazza Michelangelo Buonarroti sia Largo Bordighera si trovano nel degrado più assoluto]

 

Anni di progetti e denunce completamente ignorati dall'amministrazione, mentre il degrado aumenta.

 

Il consigliere Mirenda ha deciso di coinvolgere i commercianti della zona nel recupero della piazza: [Ho deciso di coinvolgere i commercianti attraverso uno sponsor, conosciamo la situazione economico finanziaria in cui versa il comune di Catania, però è chiaro che anche l'amministrazione deve tenere in considerazione che non tutti gli sponsor possono ripristinare la piazza, in quanto sono necessarie svariate migliaia di euro. Anche il comune deve fare la sua parte, così come i commercianti; anzi, l'amministrazione deve essere in prima linea ad iniziare dei lavori come un buon padre di famiglia che dimostra la volontà di tenere a posto la città.]

 

Ecco quindi il nuovo appello del consigliere Mirenda, a cui qualsiasi cittadino si sentirà in dovere di unirsi.

thumbnail_sterpaglie e rischio incindi nella  zona di largo bordighera (2).jpgDopo l'ennesima denuncia e un sopralluogo, abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere con il consigliere comunale Maurizio Mirenda, che da anni denuncia, invano, le condizioni di abbandono e degrado della zona.
Leggi tutto...

"Il vitalizio del parlamentare": la voce della nuova e vecchia generazione del popolo italiano!

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

vitalizio.jpgIl "vitalizio" è un bonus concesso ai parlamentari, al termine del loro mandato rappresentativo; considerando i loro requisiti di anzianità e le funzioni legislative svolte. In Italia c'è di più...

Leggi tutto...

Catania, commercianti vogliono sicurezza. Ersilia Saverino: «Tuteliamoli, non abbassiamo la guardia»

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Foto Corso Italia Catania.jpgPassi importanti per il tema sicurezza a Catania dopo l'arresto di un nutrito gruppo di criminali autore di numerose rapine ai danni di commercianti in città e nell'hinterland etneo. Grazie all'operato delle forze dell'ordine una parte di illegali è stata assicurata alla giustizia, ma rimane ancora attuale l'esigenza di maggiori controlli, in particolare nelle zone a vocazione commerciale del capoluogo.

Leggi tutto...

Cantiere Sgroppillo di San Gregorio di Catania, il punto della situazione nelle parole di Ivan Albo

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

sgroppillo.jpgProseguono nel Comune di San Gregorio di Catania i lavori del “Cantiere Sgroppillo” che sorge sull'omonima arteria tra il paese etneo e il capoluogo. La redazione di Oggimedia ha voluto contattare Ivan Albo, vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici di San Gregorio, per fare il punto della situazione inerente l'avanzamento dell'opera su via Sgroppillo che porterà all'ampliamento della strada.

Leggi tutto...

Panchina Rossa, le voci di Vera Squatrito e Giovanna Zizzo per dire "no" al femminicidio

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

panchinarossa.jpgUna Panchina Rossa per dire basta al femminicidio. È l'iniziativa lanciata nel Comune di Trecastagni (Catania), ed estesa ad altri comuni dell'hinterland etneo, per istituire un simbolo in ricordo di tutte le donne vittime di quella violenza brutale che, per mano di un carnefice, le strappa prematuramente alla vita.

Leggi tutto...

Scala delle tabelline di Partanna, Oggimedia intervista il maestro Giuseppe Pandolfo

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

scuola.jpgIn una precedente intervista alla professoressa Vita Biundo, dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Statale "Rita Levi Montalcini" di Partanna, in provincia di Trapani, avevamo parlato ai nostri lettori della divertente novità della “scala delle tabelline”, l'innovativo stratagemma pedagogico rivolto agli scolari dell'istituto scolastico trapanese per apprendere con maggiore facilità la matematica, materia spesso ostile per molti bambini.

Leggi tutto...

Il Movimento 5 Stelle tra sogni e difficoltà, Oggimedia intervista l'attivista Stefano Longhitano

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Foto Stefano.jpgIl Movimento 5 Stelle è da anni al centro dell'attenzione politica locale e nazionale per il forte impulso rinnovatore che sta cercando di promuovere, sia con la partecipazione degli attivisti attraverso i famosi Meetup sia tramite l'azione amministrativa degli eletti nei centri urbani più o meno estesi del territorio italiano. Oggimedia ha voluto incontrare Stefano Longhitano, Organizer del Meetup Movimento 5 Stelle - Gravina di Catania per discutere a 360 gradi del momento di trasformazione e ricostituzione che sta caratterizzando l'attività del Movimento nel corso di questi mesi.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 57

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.