Sei su: Le Interviste Scala delle tabelline di Partanna, Oggimedia intervista il maestro Giuseppe Pandolfo

Scala delle tabelline di Partanna, Oggimedia intervista il maestro Giuseppe Pandolfo

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu
scuola.jpg

In una precedente intervista alla professoressa Vita Biundo, dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Statale "Rita Levi Montalcini" di Partanna, in provincia di Trapani, avevamo parlato ai nostri lettori della divertente novità della “scala delle tabelline”, l'innovativo stratagemma pedagogico rivolto agli scolari dell'istituto scolastico trapanese per apprendere con maggiore facilità la matematica, materia spesso ostile per molti bambini.

La redazione di Oggimedia ha il piacere stavolta di scambiare quattro chiacchiere con il promotore dell'iniziativa, il maestro Giuseppe Pandolfo che ha avuto il merito di introdurre la scala delle tabelline anche nella scuola dell'accogliente comune siciliano.

Signor Pandolfo, come nasce l'idea della scala delle tabelline?

«L'idea nasce dall'interesse degli alunni nei confronti del mio “modo” di giocare con i numeri. Li ho sempre stimolati con quesiti stuzzichevoli al punto che loro stessi quasi alla fine della giornata scolastica, mi chiedevano: maestro giochiamo con i numeri come sai fare tu? Niente di trascendentale, semplici calcoli mentali con le quattro operazioni».

La novità è stata apprezzata dagli scolari dell'istituto?

«Gli alunni sono stati entusiasti della scala “arcobalenosa” dei numeri, anche perché essendo vivacemente colorata ha un effetto ottico che attrae molto».

Pensa che questo gioco potrebbe rivelarsi utile per incentivare l'apprendimento della materia?

«Sicuramente questo “gioco” aiuterà molto l'apprendimento di questa disciplina e sarà utile affinché gli alunni non la ritengano “piatta” e “monotona”».

Oggimedia ringrazia il maestro Giuseppe Pandolfo per l'attenzione che ha voluto dedicare alla nostra testata ed augura che la sua interessante iniziativa possa essere apprezzata per molto tempo dagli studenti di Partanna.

Fonte Foto: www.facebook.com

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/10488209_766354583412375_8019368537399794505_n.jpg?oh=c9041d53ae14ebaf225462bf974b9167&oe=58686501

Salvatore Rocca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.