28-05-2017 22:30

OGGIMEDIA.IT

News, curiosità e tendenze sul web

Sei su: Lo spicoterapeuta risponde Si può superare l'ansia e guarire definitivamente?

Si può superare l'ansia e guarire definitivamente?

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Buongiorno dott.ssa, soffro da qualche mese di uno stato d'ansia continuativo che cerco di superare accettandolo e cercando di minimizzarlo. Le premetto che negli ultimi 5 mesi mi è cambiata molto la vita perchè ho trovato un nuovo lavoro in una nuova città, quindi un pò d'ansia potrebbe anche essere normale. Sto andando anche da uno psicologo che mi ha detto che per superare questo stato d'ansia bisogna "starci dentro" cioè sentire l'ansia capendo che questa non può farmi male e che nel tempo guarirò. Io però dopo più di 2 mesi di terapia non vedo significativi miglioramenti. Cioè ho la sensazione che devo essere sempre io che devo combatterla e cercare di non farmi sopraffare e assalire. Può darmi un consiglio al riguardo? La domanda principale dottoressa è: si può superare l'ansia e guarire definitivamente?


 

Gentile Signore,

l’ansia è un sintomo aspecifico, un campanello d’allarme che ci avverte quando qualcosa non funziona a livello psichico. Talvolta accade, come lei stesso sottolinea nella sua mail, che uno  stato d’ansia emerga in seguito a cambiamenti importanti nella propria vita, ai quali tendiamo ad  attribuire la causa del malessere. Ma il senso del sintomo è quello di  far segno che qualcosa non va, indipendentemente dalle contingenze della realtà. A proposito dell’angoscia Freud  la definisce proprio come un segnale per il soggetto che proviene dall’inconscio, piuttosto che come conseguenza di una difficoltà reale. E’ appropriato intraprendere un percorso psicoterapico, trovare cioè uno spazio di parola dove potersi interrogare sul proprio malessere e cercare di individuarne la causa, cosa che lei sta già facendo, anche se non indica l’indirizzo teorico dello psicologo che la segue. Dall’ansia si può dunque guarire, trasformando le sensazioni negative in parole che ci possono guidare nella conoscenza dei nostri vissuti interiori e dei conflitti inconsci che sostengono i sintomi, per poterli circoscrivere e abbandonare.

 

La saluto cordialmente

Laura Freni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.