Sei su: Pubblicità Sicilrottami s.r.l.

Sicilrottami s.r.l.

FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Azienda leader nel mercato fin dal 1984, la Sicilrottami s.r.l. offre molteplici servizi che si distinguono per la professionalità ed il rispetto ecosostenibile per l'ambiente. In particolare, la Sicilrottami s.r.l. si occupa dei servizi da adottarsi per lo stoccaggio ovvero il ritiro di rottami di ferro e metallici in genere, batterie esauste al piombo, apparecchiature elettriche ed elettroniche in disuso, pneumatici, marmitte catalitiche di vecchie auto. Il servizio di trasporto di rifiuti semplici e speciali, invece, avviene attraverso mezzi autorizzati che recuperano i rottami di ferro, materiali metallici e rifiuti speciali. Inoltre, con il servizio di rottamazione auto, viene offerto il recupero dell'auto da rottamare per mezzo di carroattrezzi per poi proseguire al trattamento della cancellazione al registro P.R.A. Infine, attraverso il commercio di rottami, viene trattata la vendita di rottami su gran parte del territorio siciliano. Presso la sede sociale ed operativa, sita nella III strada n.4 della Zona Industriale di Catania, Oggimedia intervista il Sig. Panebianco, Responsabile dell'impresa Sicilrottami s.r.l.

Sig. Panebianco, operante nell'ambito della rottamazione, quali sono i più importanti servizi che offre la Sicilrottami?

«La Sicilrottami garantisce la sicurezza del trattamento dei rifiuti, la certezza delle normative vigenti e, ancora, la totale affidabilità dello svolgimento del nostro lavoro».

La Sicilrottami in che modo si occupa finanche dello smaltimento dei rifiuti speciali?

«Ci occupiamo in particolare di rifiuti speciali e pericolosi. Il ferro, per esempio, è un rifiuto speciale».

In particolare, quali sono i rifiuti più inquinanti nell'opera di smaltimento?
«Nel settore macchine, la batteria a piombo, i liquidi, i pneumatici, le plastiche, il vetro e, ancora, l'olio motore e l'olio di freni sono i prodotti più inquinanti che, in seguito a particolari e differenziate procedure, vanno a finire negli appositi contenitori per lo smaltimento e per il recupero».

Nel rispetto dell'ambiente e quindi della natura, la Sicilrottami offre una vasta gamma di contenitori per la raccolta di rifiuti speciali; può parlacene?

«Noi offriamo un vasto assortimento di contenitori e scarrabili per le imprese».

La Sicilrottami si distingue, inoltre, per l'utilizzo di una particolare pesa o "bilico" che rivela la presenza di sostanze radioattive che possono essere nascoste, per colpa o dolo, all'interno dei rottami. Quali caratteristiche possiede questa ingegnosa attrezzatura che solo in pochi possiedono?

«Sono pochissime le aziende che vantano la presenza di questo macchinario. I materiali passano dalla pesa o bilico e vengono immediatamente monitorati; nel caso in cui viene vagliato del materiale radioattivo, si attiva un sistema di allarme e si avanzano particolari ed accurate procedure di allarme ed ergo smistamento».

Come viene gestito il servizio delle batterie esauste?

«Le batterie arrivano da noi attraverso i trasportatori autorizzati oppure siamo noi stessi che, con i nostri mezzi anch'essi autorizzati, li andiamo a prelevare presso le aziende, gli elettrauti e anche dai rottamatori che ci forniscono le batterie che non riescono a smaltire durante il periodo della loro rottamazione. Successivamente vengono convogliate in un grosso deposito di batterie, per poi andare a finire nei centri di "scassettamento" per il recupero del piombo».

Per la raccolta dei cavi di rame, invece, quale procedure vengono applicate?
«I cavi di rame, nel rispetto delle norme vigenti, vengono dapprincipio triturati; successivamente vengono filtrati e separati dalla plastica che l'avvolge. Infine, un'altra macchina, lo riduce in granuli piccolissimi così il rame viene completamente ripulito dalla plastica e dalle polveri».

Il commercio dei materiali da voi trattati, come si svolge?

«Il 45%-50% del nostro lavoro viene svolto con le aziende esterne al nostro settore. Ci occupiamo dello smaltimento dei rifiuti dell'ISAB e di tante altre aziende che lavorano nel settore di serbatoi. Il restante 50% del nostro lavoro viene svolto con i rottamatori veri e propri cioè coloro che si occupano della catena di ricambi».

Sig. Panebianco, è possibile che si rivolga a voi anche per la rottamazione della propria auto un cittadino privato?

«Certamente. Da noi il servizio è garantito. Offriamo il recupero dell'auto attraverso il carroattrezzi; ci occupiamo anche della normativa sul trattamento dei rifiuti, il disbrigo pratiche per la cancellazione al registro P.R.A. Da noi il servizio è garantito e completo a 360°».

Inoltre, un privato, potrebbe rivolgersi alla Sicilrottami per lo smaltimento di un vecchio frigorifero o di una lavatrice?

«Si certo e non solo. Recuperiamo anche i vecchi climatizzatori fornendo, quindi, tutto il servizio completo anche ai privati».

La Sicilrottami è un'azienda molto grande. Quanti dipendenti conta?

«L'azienda, attualmente, conta una trentina di dipendenti».

La maggior parte delle aziende con cui voi intrattenete rapporti commerciali sono territoriali?

«Si confermo, la Sicilrottami lavora moltissimo sul territorio siciliano».

Sig. Panebianco, proprio in conclusione della nostra intervista, perché un'azienda o un privato dovrebbe rivolgersi alla Sicilrottami?

«Perchè noi offriamo una vasta gamma di servizi corredati da grande serietà e professionalità e, inoltre ma non certo trascurabile, garantiamo la puntualità con cui si portano a compimento i lavori».

Oggimedia si congeda dal Sig. Panebianco, ringraziandolo per la sua gentilissima disponibilità.

Foto del redattore

Marco Lombardo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.