28-05-2017 22:31

OGGIMEDIA.IT

News, curiosità e tendenze sul web

Sei su: Stili di vita Nuove tecnologie

Smartphone top di gamma, iPhone SE, Microsoft e aziende cinesi: top e flop del 2016

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

IMG_1124.JPGSiamo ormai agli sgoccioli di questo 2016 e anche per il settore smartphone è arrivato il momento di fare i bilanci di un’annata che ha portato sul mercato tanti modelli interessanti, ma che ha anche rappresentato il punto più basso mai raggiunto da alcune aziende.

Leggi tutto...

Uber Vs Google: scommessa sull’Intelligenza Artificiale

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

Uber.jpgUna sfida tecnologica di grande rilievo si prospetta negli States. Come Davide contro Golia Uber sfida i colossi della Silicon Valley. Uber contro Google e Tesla: la scommessa verte sull’Intelligenza Artificiale.

Leggi tutto...

Donald Trump incontra i leader di Silicon Valley ma manca quello di Twitter

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

incontro trump.jpgIl rapporto del Presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, e i social network non è mai stato idilliaco, in particolar modo con Twitter. Lo si evince anche dall'incontro con i leader della Silicon Valley tenutosi mercoledì 14 dicembre presso la Trump Tower di Manhattan, quartier generale del tycoon newyorkese, dove tra i nomi dei dirigenti dei colossi della tecnologia non figurava quello di Jack Dorsey, Ceo di Twitter.

Leggi tutto...

Amazon Go, il supermercato del futuro: niente più code nè casse

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

amazon_go_stock_1.0.jpegAmazon, una delle più grandi aziende di commercio elettronico degli Stati Uniti, apre le strade verso un futuro sempre più tecnologicamente avanzato, lanciando un nuovo modo di fare acquisti. Nasce Amazon Go, il primo supermercato senza casse né cassieri, grazie alla tecnologia Just Walk Out.

Leggi tutto...

Notizie false sui social network, il 75% degli utenti statunitensi non le sa riconoscere

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

In un mondo come quello di Internet, dove chiunque può decidere di pubblicare qualsiasi contenuto a dispetto delle conseguenze e dei disclaimer, capita sempre più spesso di imbattersi in notizie false e contraddittorie, nella maggior parte dei casi completamente slegati dai canali di informazione mainstream e dalle fonti verificate.

 

L'ambiente dove queste notizie false acquisiscono maggiore "visibilità" è indubbiamente quello dei social network, dove l'interesse a voler accomulare visualizzazioni e canalizzare una determinata opinione su un argomento sembra essere maggiore di qualsiasi atteggiamento di controllo. E nella maggior parte dei casi, la diffusione online di informazioni non veritiere rischia di bypassare il labile confine tra virtuale e reale.

 

Nella giornata di domenica 5 dicembre un padre 28enne del North Carolina ha fatto irruzione in una pizzeria di Washington DC impugnando un fucile AR-15 e una pistola calibro 38. Edgar Maddison Welch - questo il nome dell'aggressore - ha motivato la decisione di compiere l'assalto spiegando alle forze dell'ordine di aver letto su Internet che il proprietario del locale fosse coinvolto in un giro di prostituzione minorile diretto da Hillary Clinton e coadiuvato dal suo consigliere John Podesta. Ovviamente nulla di ciò corrispondeva a verità.

facenews.pngIn un mondo come quello di Internet, dove chiunque può decidere di pubblicare qualsiasi contenuto a dispetto delle conseguenze e dei disclaimer, capita sempre più spesso di imbattersi in notizie false e contraddittorie, nella maggior parte dei casi completamente slegate dai canali autorevoli di informazione mainstream e dalle fonti verificate.

Leggi tutto...

Terrorismo, la grande coalizione dei colossi web per bloccare i contenuti di propaganda

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

tastiera terrorismo.jpgUna grande coalizione dei colossi del web per impedire la proliferazione online della propaganda legata al terrorismo. È lo straordinario accordo raggiunto dalle multinazionali di Internet finalizzato alla rimozione dei contenuti inneggianti alle organizzazioni terroristiche di tutto il mondo.

Leggi tutto...

Instagram, il CEO Kevin Systrom annuncia possibilità di disabilitare commenti e mettere like

E-mail Stampa PDF
FacebookGoogle bookmarkTwitterLinkter.huDiggUrlGuru.hu

icona instagram new.jpgNovità in termini di privacy per Instagram, il social network che permette di scattare e condividere foto online. Kevin Systrom, cofondatore e CEO dell'applicazione, ha annunciato infatti sul blog ufficiale l'introduzione di nuove funzionalità mirate a preservare la sicurezza e la serenità degli utenti. Tra queste, in particolare, la possibilità di porre un filtro ai commenti che gli iscritti possono lasciare abitualmente sotto una foto pubblicata.

Leggi tutto...

Pagina 3 di 57

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto i Cookie da questo sito.